BACK

MAGAZINE /

Eventi

MPS e la Live Virtual Convention 3D: un nuovo paradigma di incontro

La prima Live Virtual Convention in REAL 3D firmata da “Uevents” e “The Story Group” per il Wealth Management MPS è un evento unico nel suo genere: oltre 500 ospiti collegati live con la possibilità di interagire con lo studio, quindici ore di diretta, ritmo televisivo, produzioni video originali, ospiti e conduttori d’eccezione, in studio e in collegamento dall’Italia e dall’estero, hanno dato vita a un nuovo paradigma di incontro al tempo del Covid.

La prima Live Virtual Convention in 3D

Oltre 500 persone connesse, uno studio con la più avanzata tecnologia sul mercato, una spettacolare scenografia REAL 3D, produzioni originali: così il mondo degli eventi cambia volto, ma non perde in spettacolarità.

Sono passate solo poche settimane da quando il lockdown dovuto all’irrompere del Covid ha allentato la morsa: una manciata di giorni in cui il mondo degli eventi è stato in grado di ripensarsi radicalmente, mettendo in campo nuovi format per adeguarsi al meglio alle nuove regole sociali, senza per questo perdere in spettacolarità. Così, tra l’8 e il 10 luglio 2020, la divisione Private Banking di Monte dei Paschi di Siena, composta da oltre 500 persone, ha avuto la possibilità di partecipare all’MPS Private Unplugged, la prima Live Virtual Convention in 3D del Wealth Management MPS.

L’evento annuale, intitolato per l’edizione 2020 “Uniti, interpreti del futuro”, è stato tenuto per la prima volta in modalità live: una tre giorni unica, personalizzata e interattiva, con diversi elementi innovativi che andavano dall’utilizzo di uno studio virtuale 3D alla possibilità per i partecipanti di scegliere tra sette diversi percorsi personalizzati, dai collegamenti live per i partecipanti da tutta Italia alle dieci troupe video, dal collegamento in diretta da Oxford al kit colazione recapitato ai partecipanti. 

Una tre giorni in cui il mondo virtuale è stato dunque il grande protagonista, ma senza mai rinunciare all’impatto emotivo grazie ai numerosi momenti di interazione rivolti ai partecipanti – tra cui le instant survey -, al format dal ritmo televisivo con diversi momenti ad alto coinvolgimento, fino ai supporti video tra cui un reportage-documentario in tre puntate realizzato appositamente per l’evento.

MPS Private Unplugged: lo svolgimento del live

Non c’è business senza etica, non c’è impresa senza persone. Il concetto di condivisione e aiuto trova spazio tanto nel personale quanto nella comunità.

Un format tecnologico innovativo, quello studiato per MPS Private Unplugged, che ha visto anche la partecipazione di un parterre di ospiti e conduttori di tutto rispetto, a partire da Guido Bastianini, nuovo amministratore delegato di Monte dei Paschi di Siena, e dai top manager della banca stessa. Innumerevoli i collegamenti con le diverse filiali e anche con il Professor Luciano Floridi dell’Università di Oxford, uno dei principali interpreti dell’impatto di Internet sulle nostre vite.

A fare da collante tra i diversi momenti della convention, la coinvolgente staffetta tra due giornalisti televisivi di alta caratura quali Andrea Cabrini e Jole Saggese di Class CNBC.

La regia dietro la Live Virtual Convention

Una co-produzione Uevents e The Story Group: competenze e professionalità per dar vita a nuove esperienze di incontro.

La creazione di un format così complesso e innovativo ha coinvolto diverse realtà di primo piano nel mondo della comunicazione e dell’organizzazione di eventi. “Uevents” e “The Story Group” hanno infatti unito le forze in una co-produzione che ha consentito ai partecipanti di vivere questa esperienza unica. Da una parte Uevents, con la preziosa collaborazione di Microsoft, ha gestito la regia, la piattaforma di iscrizione all’evento con la possibilità di scegliere tra 6 diversi percorsi e assistere alle worksession delle case d’investimento presenti, gli studi, i collegamenti live, le dieci troupe video, il collegamento in diretta da Oxford e il kit colazione.

Da parte sua, invece, The Story Group in collaborazione con Lifonti & Company, Cabiria BrandUniverse e Social Content Factory si è presa cura di tutto ciò che riguardava strategia, naming, identità visiva, palinsesto, contenuti, videostrategy, ospiti, conduttori e regia evento. In particolare, da sottolineare la produzione originale del reportage-documentario “Il Fattore Ascolto” realizzato da Social Content Factory e trasmesso in tre puntate, una per ogni giorno di convention, che ha fornito diversi spunti di dibattito e riflessione ai partecipanti.